December 8, 2023

Frutta autunnale arrostita con gelato al soda bread

Il gelato al soda bread è davvero unico e l’ho usato in molti menu nel corso degli anni, soprattutto perché è il modo perfetto per consumare il pane vecchio. Immergere il pane secco nel latte per la base assicura che il gelato acquisisca quel meraviglioso sapore di malto.

Preparato 10 minuti
Infondere 2 ore
Cucinare 45 minuti
Forare 30 minuti +
Servi 4:

Per gelato
200 g di bevanda gassata al giorno
600 ml
latte intero
8 tuorli d’uovo

200 g di zucchero
Doppia panna 600 ml
Semi di 1 baccello di vaniglia
(o essenza di vaniglia di buona qualità)
Un pizzico di sale marino in scaglie

Per frutta grigliata
300 g di zucchero
1 bastoncino di cannella
Buccia grattugiata finemente e succo di 1 limone

2 mele
2 pere

Spezzare il pane a pezzi e tostarlo in un forno a 170°C (150°C ventilato)/335°F/gas 3½ per circa 10 minuti fino a quando sarà asciutto e dorato (deve essere completamente asciutto altrimenti il ​​latte si caglierà e darà la consistenza di un gelato e della cagliata) .

Scaldiamo il latte appena sotto il punto di ebollizione, poi lo versiamo sul pane tostato e lo lasciamo raffreddare e macerare per due ore. Filtrare il latte infuso in una ciotola.

Sbattere i tuorli e lo zucchero fino a renderli chiari. Versare il latte e la panna infusi nel pentolino e aggiungere la vaniglia. Riscaldare il composto fino a quando bolle, quindi, mescolando continuamente, versarlo lentamente nel composto di uova. Setacciare il composto in una padella pulita, metterlo sul fuoco molto basso e mescolare continuamente, prestando particolare attenzione alle pareti della padella per evitare che la crema si attacchi, per 10-15 minuti, finché il composto non inizierà ad addensarsi. Non lasciarlo bollire altrimenti si spaccherà. La crema sarà pronta quando riuscirete a tracciare una linea netta con il dito sul retro del cucchiaio. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Versate la crema pasticcera nella gelatiera fino a quando sarà ben fredda ma liscia (se non avete la macchinetta mettetela in una ciotola nel congelatore per un’ora, togliete e montate con lo sbattitore elettrico. Ripetete altre due volte: tutto i cristalli di ghiaccio dovrebbero essere dispersi). Lasciarlo nel congelatore finché non si sarà raffreddato completamente.

Nel frattempo fate bollire la frutta. Mettete in una pentola lo zucchero, la cannella, il limone e un litro d’acqua e fate bollire. Sbucciare le mele e le pere, quindi tuffarle nello sciroppo bollente, coprire con carta forno e cuocere fino a quando la frutta sarà appena cotta (fare la prova con la punta di un coltellino affilato). Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare nello sciroppo.

Togliere il gelato dal congelatore 10-15 minuti prima di servirlo per ammorbidirlo. Nel frattempo tagliate la frutta bollita in quarti e senza torsolo, quindi tagliatela a pezzetti di 1 cm.

Versare in ogni ciotola un cucchiaio di frutta bollita (versare lo sciroppo in barattoli puliti, chiudere e conservare per tutti i tipi), ricoprire con una pallina abbondante di gelato e consumare subito.

Crumble di mele con crema al whisky

Da bambino, il crumble di mele era un alimento base, soprattutto in autunno e inverno. Ha fatto lentamente il suo dovere sulla nostra gamma Stanley mentre noi bambini sedevamo a sbavare aspettando che finisse. Troppe ricette al giorno d’oggi includono troppi condimenti inutili, sia sopra che nel ripieno. Non si scherza con la perfezione, come dice sempre mia madre. Il ripieno a due ingredienti e il classico ripieno di mele Bramley non possono essere migliorati, quindi non provarci nemmeno (anche se la famiglia Powell a volte consente anche le pere). Da bambino, di solito mangiamo il crumble con il gelato, ma oggigiorno la crema al whisky è la mia preferita (se vuoi imbrogliare, scalda un po’ di panna acquistata in negozio e aggiungila). Jameson)

Preparato 10 minuti
Cucinare 50 minuti
Servi 4:

Abbattere
900 g di mele bremleyPulite, squadrate, private del torsolo e tagliate in pezzetti di 3 cm
150 g di zucchero di canna chiaro
30 ml di succo di limone
120 g di burro freddo tagliato a pezzetti
300 g di farina 00
75 g di zucchero

Per la crema
6 tuorli d’uovo
85 g di zucchero
300 ml
latte intero
300 ml di una crema
50 ml di whisky irlandese
1 pizzico di buccia d’arancia grattugiata
(opzionale)

Aggiungere in una padella le mele, lo zucchero di canna e il succo di limone e cuocere a fuoco medio per circa cinque minuti, finché la frutta non si sarà leggermente ammorbidita.

In una ciotola, strofinare il burro e la farina fino a ottenere un composto che assomigli al pangrattato, quindi aggiungere lo zucchero. Versare il composto di mele in una teglia, coprire con il crumble, quindi cuocere in forno a 190°C (170°C ventilato)/375°F/gas 5 per 35-40 minuti, o fino a quando saranno dorati e i bordi inizieranno a caramellare.

Mentre il crumble cuoce preparate la crema. Sbattere i tuorli e lo zucchero fino a renderli chiari. Scaldare lentamente il latte e la panna in un pentolino fino all’ebollizione, quindi versare il liquido caldo sul composto di uova e mescolare per amalgamare. Ritornare nella padella e cuocere, mescolando continuamente, per circa 15 minuti, finché non si addensa abbastanza da ricoprire il dorso di un cucchiaio; non lasciate bollire altrimenti la crema si spaccherà. Spegnere il fuoco, mantecare con il whisky; ci andrebbe bene anche un pizzico di scorza d’arancia.

Al momento di servire, versare il crumble caldo in una ciotola e versarvi sopra la panna. Mi piace la mia crema calda e fredda, ma dipende da te.

Fonduta di cioccolato e Guinness

A volte, ArranIl nostro capo pasticcere del Midland Grand prepara incredibili fondute di cioccolata calda per il nostro menu della cena e questa include Guinness per un tocco irlandese.

Preparato 10 minuti
Cucinare 20 minuti
Servi 4:

150 g di burropiù un po’ extra, ammorbidito, per spalmare
50 g di cacao in polvere
100 ml di Guinness
125 g di zucchero
1 uovo grande
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
125 g di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere

Spennellate l’interno di sei stampini dariole con burro ammorbidito mentre il forno è preriscaldato a 200°C (180°C ventilato)/390°F/gas 6. Sciogliere il burro in una padella, quindi aggiungere il cacao in polvere e la Guinness.

In una ciotola media, sbatti insieme lo zucchero, l’uovo e la vaniglia con un mixer elettrico fino a ottenere un composto chiaro e soffice. Setacciare la farina e il lievito, incorporarli delicatamente, quindi versare il composto di Guinness.

Dividere il composto negli stampini e infornare per sette minuti. Sfornate, lasciate riposare un minuto, poi passate un coltello attorno al bordo di ogni stampo e capovolgetelo su un piatto. Servire con doppia panna montata o gelato al soda bread.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *