December 6, 2023

L:Seguendo le mie precedenti ricette al cocco in questa rubrica, vedo che sono tutte BC. Non ha nulla a che fare con le barrette Bounty o anche con le noci di cocco; BC sta per “prima di chaya”. Vedi, prima Chaya Maya Arrivando nella cucina di prova, il punto di partenza per le ricette al cocco era solitamente il desiderio di essere altrove, in un posto più caldo e lontano; questo cliché definitivo sul cocco, praticamente da qualche parte tropicale. Ora che abbiamo Chaya nella squadra, tuttavia, non ho bisogno di sognare di essere altrove, poiché molte delle sue ricette brillano già delle sue soleggiate radici mauriziane. Il potere di trasporto del cibo. ricette al cocco, stile tropicale di North London.

Brodo di cocco congelato con salmone crudo e burro di sesamo-Aleppo (nella foto sopra)

Questo è un ottimo antipasto per la cena. Preparare tutti gli ingredienti un giorno prima e conservarli separatamente in frigorifero. Aggiungete il succo di lime solo poco prima di servire, così il tutto manterrà il suo colore. Qui ho usato latte di cocco leggero, perché il grasso intero sarebbe troppo intenso e travolgerebbe il delicato equilibrio del piatto. Il pesce viene servito crudo, quindi acquistate il più fresco.

Primo 20 minuti
Relax 30 minuti +
Cucinare 15 minuti
Servi 6:00

3 filetti di salmone (o trota). (360 g), indossato
160 g di ravanello
(circa 9), tagliare a cerchi sottili
1 cipolla di banane (40 g), sbucciati, tagliati a fette sottili, immergerli in acqua fredda per 20 minuti, quindi scolarli

Per la salsa al cocco
½ cetriolo (150 g)
1 mela Granny Smith grande (160 g)
1 barattolo da 400 ml di latte di cocco leggero – evitare marchi che utilizzano stabilizzanti ed emulsionanti
1-2 jalapeños, steli rimossi e scartati; fai lo stesso con pooja e semi se preferisci meno calore
½ cucchiaino di salsa di pesce
30 g di coriandolo
3 lime
– Gusto finemente grattugiato di 1 per ottenere: 1 cucchiaino, 2 – succo, per ottenere 2 cucchiai e 1 – tritato.
Sale marino fino e pepe nero

Per il petrolio
3 cucchiai di peperoncino di Aleppo in scaglie
2 cucchiaini di semi di sesamo
60 ml di olio d’oliva

Per prima cosa preparate la salsa. Sbucciare il cetriolo e la mela, mettere le bucce in un frullatore. Tagliate a metà il cetriolo, eliminate i semi e mettete anche questo nel frullatore. Metti il ​​latte di cocco, i jalapeños, la salsa di pesce, due terzi del coriandolo, la scorza di lime, un quarto di cucchiaino di sale e una buona macinata di pepe in un frullatore, quindi frulla per 30-45 secondi fino a ottenere un composto omogeneo. Congelare per almeno 30 minuti (e fino a un giorno).

Cospargere ogni filetto di pesce con un quarto di cucchiaino di sale, quindi conservare in frigorifero per 20 minuti. Eliminate il sale, asciugatela con un canovaccio, quindi tagliate la polpa a cubetti di 1 cm.

Metti il ​​pepe di Aleppo, i semi di sesamo e un ottavo di cucchiaino di sale nella piccola ciotola di un mortaio o di un robot da cucina. Macinare grossolanamente o frullare, quindi aggiungere l’olio e frullare (o frullare) ancora qualche volta per unire.

Per assemblare, mescola il succo di lime nel condimento, quindi dividi il condimento in sei ciotole poco profonde. Tagliate la mela a dadini e il cetriolo in diagonale a fette spesse ½ cm, mettetele in una ciotola capiente con il salmone, i ravanelli, le foglie di alloro, le foglie di coriandolo rimanenti e un quarto di cucchiaino di sale e mescolate delicatamente per amalgamare. Distribuire uniformemente il composto di pesce sulla salsa nelle ciotole, quindi irrorare con l’olio di Aleppo e servire con spicchi di lime da spremere.

Poriyal di bietole e fagiolini

Poriyal di bietole e fagiolini di Yotam Ottolenghi
Poriyal di bietole e fagiolini di Yotam Ottolenghi.

Il poriyal è un piatto popolare dell’India meridionale e dello Sri Lanka a base di verdure fritte nel cocco. È fresco, vivace e molto veloce da cucinare. Tradizionalmente fatto con cocco fresco, ho usato quello essiccato, supponendo che tu abbia almeno un sacchetto mezzo usato nella dispensa da usare. Detto questo, se preferisci usa invece fresco: quantitativamente, la sostituzione è simile. L’urad dal arrosto aggiunge un meraviglioso sapore di nocciola al piatto e un po’ di croccantezza, ma se non ne hai a portata di mano, usa invece mandorle a scaglie o tacchino tritato grossolanamente.

Preparato 10 minuti
Cucinare 20 minuti
Servi 4-6 come squadra

200 g di fagiolini pregiatiaffettare e tagliare in terzi
3 cucchiaini di olio d’oliva
Sale marino fino
2 cucchiai di semi di senape nera
Immergere per 5 minuti in 2 cucchiai di acqua bollente
200 g di bietole arcobalenofoglie e steli separati, steli tagliati in pezzi di 5 cm, foglie strappate grossolanamente
1 cipolla rossa piccolaPulito e tritato finemente (160 g)
4 spicchi d’agliopuliti e tritati
1 peperone rossoseminato e tritato
2 cucchiai di urad dal (opzionale)
45 g di cocco essiccatoo cocco fresco grattugiato
10 foglie di curry fresche
1 lime
a metà

Metti una padella grande a fuoco alto. In una ciotola media, condisci i fagioli con un cucchiaio di olio e mezzo cucchiaino di sale, quindi rimetti sul fuoco e cuoci, mescolando di tanto in tanto, per sei minuti, fino a quando i fagioli saranno cotti e ben carbonizzati. Ritorna nella ciotola e riduci il fuoco sotto la padella a un livello medio-alto.

Scolare l’acqua dai semi di senape in una ciotola di fagioli, quindi versare i semi bagnati nella padella calda. Aggiungere i restanti due cucchiai di olio, i gambi di cipolla, la cipolla, l’aglio, i peperoncini (se utilizzati), il cocco, le foglie di curry e mezzo cucchiaino di sale, quindi cuocere, mescolando continuamente, per tre minuti, fino a quando le cipolle iniziano ad ammorbidirsi. . si ammorbidisce e le spezie profumano. Aggiungere le foglie di rosa, cuocere per un minuto finché non iniziano ad appassire, quindi rimettere i fagioli nella padella e cuocere, mescolando, per altri 30 secondi finché tutte le verdure saranno ben ricoperte dal composto di cocco e ben cotte. Caldo Trasferire su un piatto, spremere sopra le metà del lime e servire.

Torta al cocco, caramello e cardamomo

Torta al caramello al cocco e cardamomo di Yotam Ottolenghi.
Torta al caramello al cocco e cardamomo di Yotam Ottolenghi.

L’ispirazione per questa torta viene dalla Scandinavia medicotorta delicata, o “torta dei sogni”. A volte alla base viene aggiunto il caramello al cocco, che gli conferisce una consistenza appiccicosa, simile a Bounty, ma io lo metto sopra, quindi è un po’ come un macaron traballante e da sogno. Si manterrà per tre giorni a temperatura ambiente.

Preparato 25 minuti
Cucinare 1 ora e 10 minuti
Servi 8 in punto

Per il caramello al cocco
120 g di zucchero
250 ml di latte di cocco
¼ di cucchiaino di strato
e sii sale
300 g di cocco fresco
cocco grattugiato grossolanamente o refrigerato
30 g di burro grassoplus per una lubrificazione extra

Per l’impasto della torta
3 uova
220 g di zucchero
10 baccelli di cardamomo
aperto in un mortaio, i baccelli scartati e i semi macinati, per produrre ¾ cucchiaino
½ cucchiaino di scagliee sii sale
220 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito in polvere
80 g di burro non salato
fuso
150 ml di latte di cocco

Servire
yogurt greco

Per preparare il caramello, metti lo zucchero in una casseruola media a fuoco medio-alto e cuoci per cinque minuti, facendo roteare delicatamente lo zucchero mentre i bordi iniziano a sciogliersi e resistendo alla tentazione di mescolare. Quando lo zucchero si sarà sciolto e avrà assunto un colore ambrato uniforme, versare con attenzione il latte di cocco e il sale e mescolare per evitare schizzi. Incorporate il cocco grattugiato, fate cuocere per altri due-tre minuti, finché il cocco non rilascerà il suo liquido e il caramello si sarà addensato, quindi aggiungete il burro, spegnete il fuoco e fate raffreddare.

Preriscaldare il forno a 190°C (170°C ventilato)/375°F/gas 5. Foderate uno stampo a cerniera rotondo da 23 cm con carta da forno e ungete leggermente i lati.

Per preparare l’impasto della torta, mettete le uova, lo zucchero, il cardamomo e il sale nella ciotola della planetaria, quindi sbattete per circa quattro minuti. finché rigoglioso e raddoppiato di dimensioni. Setacciare la farina e il lievito in una ciotola, quindi aggiungerne un terzo al composto di uova. Incorporare il burro fuso e il latte di cocco, quindi incorporarli all’impasto un terzo alla volta fino a quando non saranno ben amalgamati.

Versare l’impasto nella teglia foderata e cuocere in forno per 40 minuti finché la superficie non sarà dorata. Togliere lo stampo dal forno, versarvi sopra il composto di cocco caramellato e cuocere per altri 15-20 minuti. fino a quando la parte superiore sarà dorata e leggermente croccante. Sfornare, lasciare raffreddare per cinque minuti, quindi passare un coltello affilato attorno al bordo per staccare la torta dallo stampo. Capovolgere la teglia e la torta, ancora su carta e base di biscotti, su una griglia e lasciar raffreddare.

Togliete la carta e la base della torta, trasferite la torta su un piatto e servitela con un cucchiaio di yogurt.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *